Guida accompagnata...come esercitarsi alla guida a 17 anni - Polizia Municipale della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
Condividi
 
 
 
Sei in: Home  - News  - Guida accompagnata...come esercitarsi alla guida a 17 anni  

Guida accompagnata...come esercitarsi alla guida a 17 anni

 

Dal 23 aprile i minori che hanno già compiuto 17 anni e che vogliono conseguire la patente B potranno farlo. L'art. 115 del C.d.S. modificato dalla L.120/2010 e dal D.M. 213/2011 nel prevedere tale ipotesi pone però una serie di requisiti:

  1. essere in possesso della patente A1 (per intenderci quella che si può conseguire a 16 anni per la guida di motocicli di potenza massima di 11 Kw);
  2. essere munito di apposita autorizzazione del DTT che dev'essere richiesta dal genitore;
  3. abbia effettuato un corso pratico di guida di almeno 10 ore presso un'autoscuola con istruttore abilitato, di cui almeno 4 in autostrada o strada  extraurbana e 2 in condizione di visione notturna;
  4. si eserciti alla guida su veicoli con massa non superiore alle 3,5 t e senza rimorchio;
  5. sia accompagnato da persona titolare di patente B o superiore, conseguita da almeno 10 anni e con un'età inferiore a 60 anni (per patente rilasciate da altri stati UE, questa sev'essere riconosciuta da non meno di 5 anni, inoltre non dev'esservi annotato alcun provvedimento di sospensione negli ultimi 5 anni);
    neopatentato1
  6. il veicolo deve rispettare i limiti di potenza previsti per i neopatentati (rapporto peso/potenza non superiore a 55 Kw/t e comunque non superiore a 70 Kw;
  7. rispettare i limiti di velocità di 100 Km/h in autostrada e 90 Km/h sulle strade extraurbane principali;
  8. non trasportare altri passeggeri oltre l'accompagnatore;
  9. esporre il contrassegno recante le lettere "GA" di colore nero su fondo giallo riflettente.

Durante la guida il minore deve avere con sè l'autorizzazione nonchè la patente di guida di cui è titolare.